L'odissea del superuomo, di Charles L. Harness, per Urania Collezione di agosto 2014

Nuova uscita per Urania Collezione. Riporta in Italia un libro assente da quarant'anni

l-odissea-del-superuomo-harness-urania-collezione-agosto-2014-ebook

L'odissea del superuomo

, di Charles L. Harness, è l'uscita di Urania Collezione per agosto 2014.

Charles L. Harness (1915-2005) è stato uno scrittore di fantascienza americano. Laureato in chimica e legge, marito e padre di famiglia, ha sempre lavorato come avvocato, in special modo nel campo dei brevetti, oltre che come scrittore.

Harness, forse meno noto al pubblico di altri autori (a secret master, è stato definito *), ma spesso nominato a Nebula, Hugo e insignito, nel 2004, del titolo di Author Emeritus (assegnato dalla Science Fiction and Fantasy Writers of America), ha esordito nel 1948 con il racconto Time Trap, apparso sulla rivista Astounding Science Fiction.

Dalla fine degli Anni Quaranta al nuovo millennio, l'autore ha scritto più di trenta racconti e novellas (romanzi brevi), raccolti anche in un paio di antologie (The Rose, 1966, e An Ornament to His Profession, 1998). Una dozzina i romanzi; tra questi il più noto è senz'altro The Paradox Men (Paradosso cosmico), scritto nel 1953 come ampliamento della novella del 1949 Flight into Yesterday.

Il romanzo - a base di space opera avventurosa, barocca e ricca d'azione - è ambientato in una decadente America Imperiale post Terza Guerra Mondiale e nello spazio; si sviluppa tra scene di cappa e spada sci-fi, ricchezza di dettagli, "fatti" scientifici, a volte, un po' "improbabili" e un gran numero di colpi di scena. (Riportiamo parte della sinossi ufficiale dell'edizione Urania Collezione del 2012, ancora disponibile in ebook: È una riscoperta coloratissima, ricchissima, traboccante: imperatori americani, mutanti, torturatori, schiavi, la Società dei Ladri, la Mente Microfilmica, l’invasione neanderthaliana, i duelli, i balli, le maschere, le spie, i semidei, le fughe, le esecuzioni, le ciurme paranoiche delle stazioni solari, i salti temporali e spaziali, tutto si avvolge spettacolarmente attorno a un enigma centrale, e precipita verso la soluzione in una vertiginosa sequenza dove la perfetta serietà non esclude il perfetto divertimento). Fantascienza "old style", senza dubbio, ma nel senso buono (e rutilante) del termine.

Tra gli altri romanzi di Harness ricordiamo The Ring of Ritornel, 1968 (Ritornello), Wolfhead, 1978 (Il lupo degli abissi), The Catalyst, 1980 (Se un nuovo orizzonte...), The Venetian Court, 1986, Krono, 1988 (Corridoi del tempo), Lurid Dreams, 1990 (Sogni pericolosi).

Tra i romanzi brevi il più noto è senz'altro The Rose, scritto nel 1953, pubblicato sulla rivista britannica Authentic, ma apparso in un libro, sempre inglese - la già citata raccolta di tre novellas omonima - solo nel 1966 (in America il romanzo è arrivato addirittura nel 1969).

L'odissea del superuomo - che corrisponde proprio all’antologia The Rose - era stato importato in Italia nel 1970, con lo stesso titolo di oggi, dalla Casa Editrice La Tribuna (C. E. L. T.), che l'aveva riproposto nel 1976, durante quel ventennio, dal 1959 al 1979, in cui la casa editrice, ora specializzata in testi giuridici, si era occupata anche di fantascienza (più d'una le collane importanti; tra queste, senz'altro Galassia, attiva dal 1961 al 1979, diretta da Roberta Rambelli, Ugo Malaguti, Vittorio Curtoni e Gianni Montanari).

Dal lontano 1976 L'odissea del superuomo non era stata più pubblicata nel nostro paese. Urania colma, oggi, questa lacuna.

Il libro contiene la novella gioiello The Rose (L’odissea del superuomo), che parla di evoluzione umana ed è un inno trascendente alla vittoria dell’arte sulle coercizioni della scienza *, e i due racconti The Chessplayers (I giocatori di scacchi) e The New Reality (La nuova realtà); il primo apparso sulla rivista F&SF (The Magazine of Fantasy & Science Fiction) nel 1953, il secondo su Thrilling Wonder Stories nel 1950.

Questa la sinossi ufficiale: L'evoluzione degli esseri viventi in un romanzo che sarebbe piaciuto a Einstein e in due racconti uniti da un tenace filo conduttore. I musicisti saranno entusiasti di questa Odissea e d'ora in poi si chiederanno se il superamento dell'homo sapiens possa avvenire grazie alla loro arte, facendo posto a creature infinitamente più longeve. Per non parlare dei giocatori di scacchi che sogneranno il giorno in cui si troveranno di fronte a Zeno, il campione, e agli altri miracoli di quest'opera geniale della fantascienza americana, assente dal mercato da oltre quarant'anni.

Charles L. Harness
L'odissea del superuomo (The Rose, 1953)
Urania Collezione 139 (Mondadori)
€ 5,90 (ebook disponibile)
In uscita a partire dal 13 agosto 2014

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO