Le letture estive secondo gli autogrill

Quali sono i libri che propongono gli autogrill sparsi lungo la rete autostradale italiana?

Ci si affanna a consigliare le letture estive – come se poi, alla fine, ce ne fosse bisogno: tanto chi legge solitamente sa perfettamente come regolarsi e chi non legge mai non sta certo lì a scorrere i consigli che spuntano da ogni dove – e poi, però, chi detta legge in questo campo sono una tipologia particolare di negozi: mi riferisco agli autogrill lungo le autostrade che, tra le mille cose che espongono e vendono – e in proposito vi invito a leggere la descrizione che ne fa Francesco Piccolo, fresco di Premio Strega, nel suo libro di qualche anno fa dal titolo L’Italia spensierata in cui minuziosamente racconta cosa si trova negli scaffali degli autogrill – hanno anche i libri. E propongono una scelta molto particolare che varia di poco da negozio a negozio il che fa pensare a una precisa strategia o, molto più probabilmente, a forti accordi commerciali con alcuni distributori/case editrici.

Libri estate autogrill

Nel fine settimana appena trascorso ho trovato in un autogrill i libri che vedete in foto: molti testi che insegnano l’inglese, perché si sa che se oggi non sai almeno due lingue non vai da nessuna parte, nemmeno in autogrill; poi Tiziano Terzani con i suoi diari recentemente pubblicati da Longanesi sotto il titolo di Un’idea di destino. Immancabili i Braccialetti rossi e i libri della Newton Compton onnipresenti anche nelle librerie più sperdute d’Italia.

Raffaele Morelli invita a pensare magro, altrimenti poi i vicini di ombrellone pensano male. Carofiglio, ovviamente: mica possiamo lasciarlo fuori? E con lui Paulo Coelho, con Adulterio, sintomatico titolo estivo per spalleggiare il proverbio “ad agosto moglie mia non ti conosco”. Certo, c’è sempre Andrea Camilleri, perché con lui si va sul sicuro. Infine notiamo Zusak con Storia di una ladra di libri, edizione cartacea rimaneggiata dopo il film per cui il titolo originale La bambina che salvava i libri cede il passo a quello più vendibile del film.

E voi, nelle vostre peregrinazioni estive, quali libri avete notato negli autogrill? Anche se devo notare che mai ho visto qualcuno comprare i libri in autogrill.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 12 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO