Un buon detective non si sposa mai, di Marta Sanz

Un romanzo intelligente, quello di Marta Sanz, salutato dalla stampa come un paradigma della buona narrazione poliziesca.

Il detective Arturo Zarco, personaggio creato dalla scrittrice spagnola Marta Sanz che già abbiamo apprezzato in Black, black, black, torna in libreria con una nuova storia dal titolo Un buon detective non si sposa mai, pubblicata da Nutrimenti, con la traduzione di Luigi Scaffidi.

Questa volta Arturo Zarco è alle prese con un classico dei gialli, classico rivisitato in chiave nuova da Sanz: parliamo del doppio e dello scambio d’identità. Del resto, leggiamo nel romanzo:

Le donne Orts nascono a coppie. Gemelle monozigoti identiche con lo stesso gruppo sanguigno. Un solo uovo. Le Orts patiscono gravidanze terribili, con vomito irrefrenabile e rischio di preeclampsia. Partoriscono figlie premature che finiscono di crescere dentro incubatrici e vengono nutrice con latte artificiale. Marina ha scelto di non avere discendenza.

Un buon detective non si sposa mai, di Marta SanzLa storia è ambientata sulla costa valenciana, nella villa di Marina Frankel (quella che ha scelto di non avere discendenza), amica del nostro detective. Una villa, una stanza-bunker che è diventato il rifugio di zia, Amparo (naturalmente anche lei ha una gemella), talmente rifugio da non uscirne mai e da essere al centro del mistero di questo giallo.

Ammalia la scrittura di Marta Sanz, con i suoi personaggi molto curiosi e descritti con uno stile impeccabile, che fa ricorso a un’aggettivazione coinvolgente. Basti un esempio:

“Guardi, la spiaggia…” Nel finale della frase è racchiusa una promessa non rivolta a me, ma a uno delle migliaia di corpi – bronzei, lattiginosi, rubicondi, nerboruti, gracili, palestrati, letargici, timidi, ottusi, spigolosi, scaleni, infiammabili, umidi… - che come tessere di un puzzle – inguini, bocche, orifizi, tutti assemblati in questa orgia in riva al mare – si incastrano sulla sabbia.

Marta Sanz
Un buon detective non si sposa mai
traduzione di Luigi Scaffidi
Nutrimenti, 2014
ISBN 9788865943229
pp 288, euro 17

  • shares
  • +1
  • Mail