È morto Giorgio Faletti, scrittore che non aveva paura di rischiare

Lo scrittore Giorgio Faletti è morto oggi a Torino all’età di 63 anni. Era malato da tempo.


Intervistato da Repubblica lo scorso mese di ottobre, Giorgio Faletti disse che si sentiva sempre giovane e parlò anche del suo epitaffio funebre: “Sul mio epitaffio scriveranno: Qui giace Giorgio Faletti, morto a diciassette anni. Ho tanta energia e voglia di mettermi in gioco. Non ho paura di rischiare”.

Ciao, Giorgio!

ore 16:12: Twitter si è riempito di messaggi che ricordano Giorgio Faletti: Downloadblog prova a riassumere i più significativi.

ore 15:47: Fabrizio Brignolo, sindaco di Asti, città natale di Faletti, esprime il suo cordoglio per la morte dello scrittore:

Il sindaco Fabrizio Brignolo a nome degli astigiani esprime il rammarico per la perdita di una persona che con la sua arte ha dato tanto, gioia, divertimento, sensazioni forti, con il teatro, la musica e la letteratura, agli italiani e ai lettori che in tutto il mondo hanno acquistato milioni dei suoi libri. La città ha avuto molto da Giorgio e negli ultimi anni, da quando ha accettato la carica di presidente della Biblioteca, aveva stretto ancora di più il legame con la sua comunità, dando molto a una istituzione che come tutto il sistema pubblico della cultura attraversa momenti di difficoltà.

ore 15:16: Giorgio Faletti era un artista poliedrico. Artsblog si sofferma sul suo passato da pittore.

ore 15:10: Vladimir Luxuria e la comunità LGBT italiana ricordano Giorgio Faletti, soffermandosi in particolare sul personaggio di Lysa Guerrero, transessuale del romanzo Niente di vero tranne gli occhi.

ore 15:03: La commozione per la morte di Giorgio Faletti attraversa tutto lo stivale: ecco come lo ricordano alcuni cantanti, da Giorgia a Emma Marrone.

Giorgio Faletti - sito ufficiale

ore 14:53: Pippo Baudo si unisce al generale cordoglio per la morte di Giorgio Faletti e afferma: "È una brutta perdita. Faletti è stato una persona sensibile e molto generosa".

ore 14:48: Cineblog ricorda Giorgio Faletti, soffermandosi sulla sua filmografia.

ore 14:39: Anche Teo Teocoli ricorda Giorgio Faletti. Ecco le sue parole:

È un dispiacere enorme, la sua perdita fa male al cuore perché la nostra era una grande amicizia. Giorgio è stato un compagno d'avventura quando fare cabaret era davvero un'avventura! Nel tempo, ci ha sorpresi per la sua poliedricità: attore, cantautore e poi scrittore di grande successo. Viene a mancare un amico carissimo con cui ho condiviso gli anni più belli della carriera e della vita. E non sono frasi di circostanza.

ore 14:30: Dai romanzi di Giorgio Faletti e dai suoi racconti abbiamo selezionato alcune frasi che vi proponiamo qui su Booksblog.

ore 14:17: su Vanity Fair Luca Bianchini ricorda Giorgio Faletti e lo fa in un modo che emoziona:

Il mio ricordo più bello con loro è stato un weekend nella casa di Capoliveri, all’isola d’Elba. Ero davvero il piccolo principe in quel luogo pieno di emozioni, luce e colori, e con una vista mozzafiato. Era una casa che conciliava la pace e i ricordi – Giorgio ne aveva tanti – e mentre raccontava ogni tanto ti faceva ascoltare una canzone che aveva composto per Mina, e lo diceva tutto tronfio di orgoglio come ognuno di noi. Fu in quella stanza che mi disse per la prima volta che quando terminava un romanzo scriveva: “un romanzo di Giorgio Faletti”, per poi cancellarlo subito dopo.

ore 13:56: Su Twitter il Trio Medusa così ricorda Giorgio Faletti:

ore 13:49: Il fatto quotidiano ricorda che in un'intervista a Repubblica dello scorso ottobre Faletti aveva affermato di sentirsi un ragazzino e, scherzando con la sua morte, dettò anche il proprio epitaffio: “Sul mio epitaffio scriveranno: qui giace Giorgio Faletti, morto a diciassette anni. Ho tanta energia e voglia di mettermi in gioco. Non ho paura di rischiare”.

ore 13:30: Bello il ricordo di Faletti che fa Rossella Brescia:

ore 13:28: Sei sono i romanzi di Giorgio Faletti: Io uccido, Niente di vero tranne gli occhi, Fuori da un evidente destino, Io sono Dio, Appunti di un venditore di donne, Tre atti e due tempi.

ore 13:14: La notizia della morte di Giorgio Faletti ha scioccato i social network, dai vip alle persone comuni. Ne parla il blog Comunità digitali.

La firma di Giorgio Faletti sul muretto di Alassio

ore 13:02: L'ultimo tweet di Giorgio Faletti sul suo account ufficiale è di ieri pomeriggio. Ha scritto Faletti:

ore 12:54: Eros Ramazzotti ricorda Faletti su Twitter e sottolinea la sua eredità culturale:

ore 12:53: La rete, incredula, continua a ricordare Giorgio Faletti. Cronaca e attualità ci propone "Minchia signor tenente", il testo di Giorgio Faletti contro le stragi di mafia.

ore 12:30: Su Soundsblog lo ricordano anche per le sue incursioni nel mondo della musica mentre su TvBlog parlano della sua carriera televisiva.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: