Maturità 2014, prima prova: tutti i temi svolti sulle tracce ufficiali

La prima prova dell'Esame di Maturità 2014 in diretta.

Seconda prova Maturità 2014: versione di greco e soluzioni degli altri compitiTEMI SVOLTI


Cliccate sul tema della tipologia che vi interessa e sarete indirizzati verso il post in cui troverete la traccia e il tema svolto dai redattori di Blogo esperti dei rispettivi settori

Maturità 2014


    - TIPOLOGIA A: analisi del testo Ride la gazza, nera sugli aranci di Salvatore Quasimodo

    - TIPOLOGIA B: saggio breve o articolo di giornale in uno dei seguenti ambiti
    1) ambito artistico-letterario: il tema del dono
    2) ambito socio-economico: il tema delle nuove responsabilità
    3) ambito storico-politico: concetto di violenza e non violenza nel Novecento
    4) ambito scientifico: la tecnologia pervasiva

    - TIPOLOGIA C: tema di carattere storico sull'Europa dal 1914 al 2014

    - TIPOLOGIA D: tema di ordine generale che trae spunto dalla definizione di Renzo Piano dell'Italia come Paese straordinario ma fragile nel suo testo "Il rammendo delle periferie"

Maturità 2014: tracce ufficiali e temi svolti


Questa mattina si è svolta la prima prova degli esami di Maturità 2014, in alto trovate tutte le tracce e i temi svolti dai redattori di Blogo, qui di seguito la cronaca della giornata. Domani si procederà con la seconda prova che è diversa a seconda degli istituti.

13:30 - Su Twitter i commenti sulla maturità sono aumentati nell'ultima mezz'ora perché moltissimi ragazzi sono usciti e stanno commentando. Ci sono pareri contrapposti: chi dice che le tracce erano belle e "fattibili" e chi invece è molto arrabbiato e non le ha apprezzate per niente.

13:03 - Ecco l'in bocca al lupo del ministro delle riforme Maria Elena Boschi

e questo invece il commento del ministero dell'Istruzione Stefania Giannini

12:51

- Ormai sono in tanti i ragazzi che hanno già finito e stanno uscendo da scuola dopo aver consegnato il compito

12:30

- Studenti.it ha pubblicato le foto che gli hanno inviato gli studenti via Whatsapp

12:03 - In particolare fioccano le battute su Quasimodo che viene scherzosamente confuso con il personaggio di Notre-Dame de Paris.

11:45

- Su Twitter #Quasimodo e #Maturità2014 sono ai primi due posti dei trend topic.

11:15 - Dianora Bardi, autrice di uno dei testi scelti per la tipologia B ambito scientifico, si definisce" Docente di lettere, formatrice a livello nazionale, prima in Italia ad adottare gli iPad in classe. Promotrice e studiosa della scuola digitale del futuro". Non ha ancora commentato su Twitter la scelta del Ministero. Fabio Chiusi, invece, si è limitato a retwittare il suo articolo. Anche Massimo Gaggi per ora tace.

10:35 - Su Twitter si commentano le tracce della maturità: si guarda troppo al passato?

10:10

- Su Twitter circola le foto delle tracce pubblicate da ScuolaZoo.net. Ecco l'analisi del testo di Quasimodo (tipologia A)

9:51

- Concentriamoci sulla tipologia B, quella del saggio breve o articolo di giornale. Si può scegliere tra quattro ambiti e per ognuno di essi ci sono in allegato dei testi, ecco quali:

Ambito artistico-letterario: tema del dono. Testi: Il dono di Natale di Grazia Deledda; Minima moralia. Meditazioni della vita offesa di Thodor W. Adorno; Il dono al tempo di Internet di Marco Aime e Anna Cossetta; Cosa significa ricambiare? Dono e reciprocità di Mark Anspach; Dono. Senza reciprocità di Enzo Bianchi. Ci sono anche delle immagini, e cioè La Donazione di Costantino, del 1248, dall'Oratorio di San Silvestro, Antioco e Stratonice, 1774, di Jacques-Louis David, L'Adorazione dei Magi, 1529, di Parmigianino.

Ambito socio-economico: le nuove responsabilità. Testi: Storia culturale del clima di Wolfgang Behringer; Lo sviluppo è libertà. Perché non c'è crescita senza democrazia di Amartya Sen; Condividere il mondo di Luce Irigaray; Domani, chi governerà il mondo? di Jacques Attali

Ambito storico-politico: violenza e non violenza, due volti del Novecento. Testi: Le guerre mondiali. Dalla tragedia al mito dei caduti di George L. Mosse; Per la critica della violenza di Walter Benjamin; Antiche come montagne di Mohandas K. Gandhi; Il discorso di Martin Luther King

Ambito scientifico: tecnologia pervasiva. Testi: Trans Umano la trionferà di Fabio Chiusi; E il robot prepara cocktail e fa la guerra di Massimo Gaggi; La tecnologia da sola non fa scuola di Dianora Bardi; Psiche e techne. L'uomo nell'età della tecnica di Umberto Galimberti.

9:39 - Riassumiamo brevemente quali sono le tracce e dove potete trovare i temi svolti e le informazioni utili per lo svolgimento:


    - Tipologia A: analisi della poesia Ride la gazza, nera sugli aranci in Ed è subito sera di Salvatore Quasimodo (SEGUI QUESTO LINK)
    - Tipologia B: ambito artistico-letterario il tema del dono (CLICCA QUI), ambito socio-economico il tema delle nuove responsabilità, concetto di violenza e non violenza (con due volti del Novecento) per l'ambito storico-politico (CLICCA QUI) e la tecnologia pervasiva per l'ambito scientifico (CLICCA QUI)
    - Tipologia C: tema di carattere storico sull'Europa dal 1914 al 2014 (CLICCA QUI)
    - Tipologia D: tema di ordine generale che trae spunto dalla definizione di Renzo Piano dell'Italia come Paese straordinario ma fragile (CLICCA QUI)
9:26

- Per il saggio breve o articolo di carattere scientifico (sulla tecnologia pervasiva)trovate tutte le informazioni utili e a breve il tema svolto a questo link.

9:23 - Per quanto riguarda il tema di ambito scientifico della tipologia B ci sono due testi che i ragazzi devono tenere in considerazione, uno è un articolo di Dianora Bardi, pubblicato su Nòva de Il Sole 24 Ore e intitolato "La tecnologia da sola non fa scuola", l'altro è un articolo di Fabio Chiusi pubblicato sull'Espresso in ci si legge:

Anche la Silicon Valley ha la sua religione. E potrebbe presto diventare il paradigma dominante tra i vertici e gli addetti ai lavori della culla dell‟innovazione contemporanea. È il «transumanismo» e si può definire, scrive il saggista Roberto Manzocco in “Esseri Umani 2.0” (Springer, pp. 354), come «un sistema coerente di fantasie razionali parascientifiche», su cui la scienza cioè non può ancora pronunciarsi, «che fungono da risposta laica alle aspirazioni escatologiche delle religioni tradizionali»
9:16

- Cominciamo a darvi una mano per lo svolgimento delle tracce:


    - Qui trovate tutto quello che vi serve su Renzo Piano
    - Qui tutto sull'analisi del testo di Quasimodo
9:10

- La traccia per la tipologia C, tema di carattere storico, è un confronto tra l'Europa del 1914 (quindi ai tempi dello scoppio della Prima Guerra Mondiale) e quella del 2014, mettendo dunque in evidenza i cambiamenti che ci sono stati in un secolo.

9:07 - Il testo di Renzo Piano da cui gli studenti devono trarre spunto per il tema di carattere generale è un articolo pubblicato il 26 gennaio 2014 sul Domenicale del Sole 24 Ore sul "rammendo delle periferie", questo è l'incipit su cui i maturandi sono chiamati a riflettere:

Siamo un Paese straordinario e bellissimo, ma allo stesso tempo molto fragile. È fragile il paesaggio e sono fragili le città, in particolare le periferie dove nessuno ha speso tempo e denaro per far manutenzione. Ma sono proprio le periferie la città del futuro, quella dove si concentra l’energia umana e quella che lasceremo in eredità ai nostri figli. C’è bisogno di una gigantesca opera di rammendo e ci vogliono delle idee. Siamo un Paese che è capace di costruire i motori delle Ferrari, robot complicatissimi, che è in grado di lavorare sulla sospensione del plasma a centocinquanta milioni di gradi centigradi. Possiamo farcela perché l’invenzione è nel nostro Dna.
8:56

- Ecco la conferma sul tema di tipologia D

8:51

- Ecco quali sarebbero alcune delle tracce ufficiali:
- Tipologia A: analisi della poesia Ride la gazza, nera sugli aranci in Ed è subito sera di Salvatore Quasimodo
- Tipologia B: ambito artistico-letterario il tema del dono, ambito socio-economico il tema delle nuove responsabilità, concetto di violenza e non violenza (con due volti del Novecento) per l'ambito storico-politico e la tecnologia pervasiva per l'ambito scientifico con dei testi a disposizione per la trattazione dell'argomento (uno di Fabio Chiusi pubblicato su L'Espresso e l'altro di Dianora Bardi)
- Tipologia C: il tema è l'Europa (saremo più precisi in seguito)
- Tipologia D: un testo di Renzo Piano da cui trarre spunto

8:49 - Altre indiscrezioni, che arrivano sempre dal web: tra gli argomenti ci sarebbero Quasimodo e il tema della violenza e non violenza nel '900.

8:43 - Cominciano a circolare le prime indiscrezioni sulle tracce, una potrebbe essere: il dono, le nuove responsabilità e un testo di Fabio Chiusi

8:39

- Sembrano esserci problemi con il sito del Miur, molte le lamentele su Twitter

8:21

- Gli studenti sono già entrati nelle scuole. Molti sono sembrati piuttosto tranquilli e hanno ammesso di temere molto di più la seconda e terza prova.

8:07 - Su Twitter si scherza un po' su tutto, anche su una delle tracce favorite dai pronostici, ossia Nelson Mandela

8:03

- C'è chi rivive il proprio esame di maturità attraverso quello dei figli

7:52

- A proposito, per chi vuole seguire la maturità su Twitter gli hashtag sono #maturità2014 e #quasimaturi, quest'ultimo è stato lanciato dal Ministero stesso nei giorni scorsi per raccogliere le emozioni degli studenti.

7:51 - Ovviamente c'è anche chi scherza sulle "nuove generazioni" ormai abituate a scrivere con gli hashtag

7:47

- Sale la tensione e c'è chi trova il modo di consolarsi pensando che anche i meno intelligenti sono riusciti a superare l'esame di maturità…

7:39

- L'ex ministro dell'Istruzione Maria Chiara Carrozza fa il suo in bocca al lupo ai maturandi. L'attuale ministro Stefania Giannini invece su Twitter tace dal 23 maggio, due giorni prima delle elezioni europee (era candidata).

7:30

- Molti studenti sono convinti che saranno costretti a scartare subito la tipologia A, ossia l'analisi del testo

7:02

- Secondo un sondaggio di studenti.it tra i temi più desiderati dagli studenti ci sarebbero i social network e Nelson Mandela e l'apartheid. Secondo i pronostici ci sono alte probabilità che si parli di Papa Francesco, dei 60 anni della televisione italiana e della già citata Prima Guerra Mondiale.

6:38 - Qualcuno prova a ipotizzare gli argomenti delle tracce, per esempio la Prima Guerra Mondiale sembra molto plausibile

6:35

- Gli studenti che stamattina affronteranno la prima prova della maturità 2014 sono molto mattinieri: Twitter è già invasa di commenti di ragazzi che stanno per iniziare la loro avventura

1:57

- Le tracce della prima prova dell'esame di maturità sono state già scaricate dagli istituti scolastici, bisogna solo aspettare la diffusione della password per poter decriptare i plichi telematici e procedere alla stampa delle prove e alla consegna al quasi mezzo milione di studenti che sono alle prese oggi con il tema di italiano. Ricordiamo che questa è l'unica prova uguale per tutti gli indirizzi scolastici, la seconda prova è diversa a seconda del tipo di istituto e il "quizzone" varia da commissione a commissione.

Maturità 2014: prima prova


L'Esame di Maturità 2014 comincia oggi, mercoledì 18 giugno, con la prima prova, temutissima perché ogni anno è estremamente difficile prevedere quali saranno le tracce. Seguiremo per tutta la mattina lo svolgimento dell'esame e andremo alla ricerca dei temi svolti e delle informazioni che servono per scrivere un buon tema.

Cominciamo subito a dare un po' di numeri:


    - 491.224 gli studenti che hanno presentato la domanda per partecipare all'esame di maturità 2014
    - 469.374 sono candidati interni, 21.850 sono esterni
    - 445.912 provengono dalle scuole statali, 45.312 dalle paritarie
    - 12.105 sono in totale le commissioni d'esame
    - 4,3% è la percentuale dei non ammessi all'esame

Solo questa mattina si conoscerà la password con la quale le commissioni d'esame potranno accedere al plico telematico del Ministero della Pubblica Istruzione per scaricare e stampare le tracce e gli allegati della prima prova. Nei giorni scorsi, in particolare da lunedì 9 a giovedì 12 giugno, nel sito del Miur ci sono stati dei problemi di accesso per gli utenti che vedevano comparire il messaggio "Sito in manutenzione tecnica": a causa di un bug il sistema informatico del ministero dell'Istruzione è stato bloccato per metà settimana provocando un po' di ansia in vista degli esami, perché se dovesse succedere nuovamente proprio nei giorni degli esami andrebbe in scena un vero e proprio psicodramma nazionale.

A proposito di psicodrammi: la regola numero uno quando si affronta l'esame di Maturità (che soprattutto per chi vuole continuare gli studi all'Università è solo il primo di una lunga serie e anche il più facile) è quella di non andare nel panico. Agli studenti si consiglia dunque di mantenere la calma, non farsi prendere dall'agitazione e non avere pensieri negativi, è solo una prova come mille altre. E se proprio vi serve un ansiolitico meglio qualcosa di naturale come la tilia tomentosa o la valeriana piuttosto che farmaci come il Lexotan che possono dare anche un po' di amnesia. Insomma, calmi sì, ma non addormentati! Su Twitter l'hashtag ufficiale lanciato dal Miur è #quasimaturi.

Maturità 2014, prima prova: come si svolge


Maturità 2014 prima prova tracce temi svolti diretta

Gli studenti dovranno accomodarsi al banco e aspettare che venga consegnato loro il materiale per l'esame. Quasi certamente sarà chiesto a tutti di consegnare i cellulari (ma molti ne avranno uno di scorta…) e a uno o due ragazzi sarà chiesto di estrarre una lettera a sorte, sarà quella da cui si partirà per stilare l'elenco in ordine alfabetico da quella lettera in poi per l'esame orale.

Quando il plico sarà consegnato occorre leggere con attenzione le tracce e gli allegati, scegliere quella sull'argomento che si conosce meglio, organizzarsi stilando una scaletta e magari calcolando anche i tempi che ci vogliono per svolgere la prova (per esempio per l'analisi del testo è bene capire quanto tempo servirà per ogni domanda). Si consiglia anche di tenere da parte un bel po' di tempo per rileggere tutto e per ricopiare in bella copia. Si deve restare seduti almeno tre ore e consegnare entro sei ore dal momento in cui viene aperto il plico.
Si può scegliere tra una delle quattro tipologie di tema proposte, vediamole singolarmente.

Maturità 2014, prima prova: tipologia A


Solitamente la tipologia A, ossia l'analisi del testo di un autore del '900, è quella su cui si specula di più alla vigilia degli esami, perché teoricamente l'ambito è circoscritto e il Ministero ogni anno ripete che l'autore proposto sarà uno di quello presente nel programma, salvo poi clamorosamente smentirsi al momento dell'apertura dei plichi. L'anno scorso, per esempio, fu proposto un testo di Claudio Magris, autore contemporaneo, che colse molti impreparati. Senza contare il fatto che in alcune scuole si fatica a finire tutto il programma o alcuni autori vengono trattati male a causa della fretta.

Nell'analisi del testo c'è un testo letterario, appunto, di poesia o prosa da esaminare rispondendo a delle domande. È importante leggere con attenzione ogni quesito e rispondere senza uscire fuori tema, ma dimostrando di conoscere bene sia il testo, sia l'autore, sia il periodo in cui è stato scritto. Spesso anche se l'autore è noto il testo non è stato studiato in classe, ma la conoscenza della poetica dello scrittore può aiutare a comprenderlo e a parlarne con facilità.

Maturità 2014, prima prova: tipologia B


La tipologia B è quella del saggio breve o articolo di giornale: bisogna trattare un tema tra quelli che vengono proposti attenendosi alle regole delle 5W, aprendo con un "cappello" o "lead" e chiudendo senza superare una lunghezza massima (di solito quattro colonne del foglio protocollo piegato in due). Gli argomenti proposti sono in genere di attualità (anche se non recentissima, perché le tracce sono già state scritte da tempo) e in questo caso la scaletta è più che indispensabile perché occorre procedere schematicamente, cercando di essere esaurienti, ma allo stesso tempo brevi.

Per la tipologia B vengono proposte quattro tracce: una di ambito artistico-letterario, una di ambito scientifico, una di ambito socio-economico e una di ambito storico-politico.

Maturità 2014, prima prova: tipologia C


La tipologia C è il tema a carattere storico, quindi un argomento del programma di storia dell'ultimo anno, anche se è molto probabile che si parta da un testo di un critico o di un autore sul quale la traccia propone di riflettere per prendere spunto e parlare di un argomento più vasto.

Maturità 2014, prima prova: tipologia D


La tipologia D è il tema di ordine generale, in poche parole può esserci davvero di tutto: argomenti di attualità, cultura, tecnologia, in ogni caso temi piuttosto vicini all'universo giovanile. Non ci sono regole particolari per lo svolgimento di questa tipologia, non è come il saggio breve insomma, ma è più alta la probabilità di uscire fuori tema e dunque occorre capire fin da subito che cosa vuole realmente la traccia, raccogliere i propri pensieri, fare una scaletta, trovare collegamenti senza divagare e poi rileggere tutto attentamente sempre con un occhio alla traccia originaria.

Maturità 2014, prima prova: ultime notizie sul Tototema


Per quanto riguarda la tipologia A, ossia l'analisi di un testo letterario, ogni anno i nomi più gettonati nel tototema della vigilia sono sempre gli stessi: Pirandello prima di tutto, poi i vari Saba, Svevo, D'Annunzio, Primo Levi, Ungaretti. Quest'anno c'è chi ipotizza che possa uscire qualcosa di Gabriel García Márquez che è morto quest'anno, ad aprile, ma il Ministero ha smentito che possa esserci, visto che non è nei programmi. Inoltre le tracce solitamente vengono chiuse già a febbraio.

Per il saggio breve potrebbe essere proposto un tema relativo a uno degli anniversari celebrati quest'anno come i duemila anni dalla morte di Augusto, quello della morte di Carlo Magno, oppure personaggi come Nelson Mandela o Martin Luther King. Per il tema storico ci potrebbe essere qualcosa relativo al centenario dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, poi i Papi che quest'anno sono stati santificati (Giovanni Paolo II e Giovanni Togliatti), ma ci sono da ricordare anche i 50 della morte di Togliatti e Kennedy e i 20 della morte di Nixon o i 25 della caduta del Muro di Berlino.

Per il tema di ordine generale solitamente è un terno al lotto, dipende da quanto sono stati creativi al Ministero, ma come detto spesso si sceglie un argomento vicino ai giovani e uno potrebbe essere per esempio Facebook, che ha compiuto 10 anni da pochissimo.


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 426 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO