La sindrome di Cappucetto Rosso, di Emanuela Valentini

Nuovo lavoro per la scrittrice emergente Emanuela Valentini

la-sindrome-di-cappuccetto-rosso-valentini-delos-digital

La sindrome di Cappucetto Rosso

, di Emanuela Valentini, è la prima parte di un romanzo diviso in cinque "puntate", in uscita a cadenza bisettimanale. La sindrome di Cappucetto Rosso inaugura la nuova collana-serie/romanzo Bus Stop della sempre più creativa e interessante Delos Digital, Red Psychedelia.

Emanuela Valentini è una scrittrice emergente originale e di sicuro interesse. Di lei abbiamo già presentato, qui su Booksblog, la favola gotica (di cupe maledizioni familiari e dalle atmosfere decadenti e oniriche) La bambina senza cuore, nata dal concorso i-Fantasy di Fazi nel 2012 e pubblicata da Speechless Books nel 2013, e Ophelia e le officine del tempo, romanzo fantastorico dalle atmosfere steampunk, finalista al torneo letterario GeMS IoScrittore 2012 e ambientato nella grigia Londra del primo dopoguerra, con un'eroina che aspira a diventare aeronauta.

Emanuela Valentini è poi tornata a far sentire la sua voce vincendo l'affollatissimo concorso Mondadori Chrysalide che, l'anno scorso, ha visto giungere alle giurie esaminatrici oltre 700 racconti, suddivisi tra i generi trattati dalla collana giovane Chrysalide. Emanuela Valentini ha vinto la "sezione" paranormal romance grazie alla storia di una prostituta della Parigi dell'800 e di un immortale (mentre ha luogo una guerra tra angeli e demoni) raccontata in Dantalian, poi confluito, insieme ai vincitori degli altri quattro generi (fantasy, fantascienza, urban fantasy e narrativa realistica) nell'antologia digitale Mondadori Chrysalide. Emozioni in metamorfosi.

Forte di questi successi personali (dalla pagina Facebook dell'autrice leggiamo che, al 24 maggio, La bambina senza cuore aveva contabilizzato ben 160.000 download) e con una carriera che pare destinata a ben proseguire, Emanuela Valentini ha firmato un contratto con Delos Books per una serie in cinque parti, Red Psychedelia, un vero e proprio romanzo a puntate che, pur trattando di fantascienza, pare nato in altri tempi, in quell'800, sicuramente caro all'autrice, che la domenica vedeva uscire, su quotidiani o riviste, le puntate dei famosi romanzi d'appendice o feuilleton.

La storia che Emanuela Valentini racconta ne La sindrome di Cappuccetto Rosso - sporco, violento, dissacrante, dice Alain Voudì (*), autore dell'intrigante Trainville - è una sorta di liberissima rivisitazione della favola di Cappuccetto Rosso, ambientata in un futuro distopico - una distopia cyberpunk condita con temi dickiani, precisa Silvio Sosio (*), curatore di quasi tutte le collane sci-fi Delos Books/Digital - tra organizzazioni criminali e droghe miracolose. Cappuccetto Rosso-Halley stessa è una spacciatrice di special red, una droga che crea illusioni perfette a partire dai desideri di chi la assume...

Questa la sinossi ufficiale dell'ebook: Sui tetti di una città senza nome, tra neon e insegne pubblicitarie, in un futuro che vede l'umanità vivere pressata in immensi agglomerati urbani le cui cupole chiudono al di fuori un mondo rovinato, tentata dal fascino del lupo e in perenne fuga dal cacciatore che la vuole morta, si muove Halley. Una cicatrice sul viso, un ciuffo viola coperto dal cappuccio della felpa, short, anfibi e l'immancabile zainetto pieno di gioia sintetica: la special red.

Una droga di ultima generazione capace di creare l'illusione perfetta dei desideri più intimi di chi l'assume.

Un'organizzazione criminale sui generis.

Il capovolgimento di un classico antichissimo, sull'antitesi tra bene e male, luce e ombra. Emanuela Valentini impugna e riveste di tinte fluo e dieselpunk una fiaba dalla profonda morale riscritta, tra gli altri, da Perrault e dai fratelli Grimm.

Emanuela Valentini
La sindrome di Capuccetto Rosso
Delos Digital (collana: Red Psychedelia)
€ 1,99
Uscito martedì 3 giugno

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 40 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO