Il serpente di Dio, il nuovo romanzo di Nicolai Lilin presentato a Milano il prossimo 21 maggio

Nicolai Lilin torna in libreria con un nuovo romanzo dal titolo Il serpente di Dio.

La Transnistria, territorio che si allunga frastagliato lungo il fiume Nistro/Dnestr fra Moldovia e Ucraina emerso dallo sbriciolamento dell’URSS, è patria dello scrittore Nicolai Lilin noto per Educazione siberiana romanzo di bellezza tagliente come una scheggia di vetro che si pianta nella carne e da cui Gabriele Salvatores ha tratto un film, interpretato tra gli altri da John Malkovich e prodotto da Cattleya con Rai Cinema, uscito nel 2013.

Lilin si è ormai stabilito in Italia e usa l’italiano come lingua d’arte e di visione senza però spegnere i riverberi di quella terra lungo il fiume che emergono e si travestono rappresentando un filo rosso nelle narrazioni che ci trasportano in ambienti non propriamente poetici dominati da un senso del sacro che porta i personaggi a vivere di sentimenti teneri e dolenti al tempo stesso.

TUTTE LE INFO SUL FILM EDUCAZIONE SIBERIANA TRATTA DALL'OMONIMO ROMANZO DI LILIN

Il serpente di Dio, il nuovo romanzo di Nicolai Lilin presentato a Milano il prossimo 21 maggio

Nel nuovo romanzo – Il serpente di Dio – l’autore dell’Educazione siberiana ci porta nel Caucaso, altra regione dell’exUrss bellissima e vittima di una ferocia che non ci si immagina di incontrare. Amicizia, fedeltà alla purezza dei sentimenti in contrasto con un presente che gli appetiti umani rendono misero e senza cuore sono al centro della nuova prova che sicuramente riporterà Lilin all’attenzione dei lettori che lo conoscono già e di quanti si faranno catturare dalla sua prosa cui non si può non riconoscere un incedere fiabesco. Così inizia Il serpente di Dio di Nicolai Lilin:

In tempi molto lontani, tra le montagne del Caucaso passava una frontiera che divideva due grandi imperi, due mondi che seguivano due religioni. I popoli di un impero erano cristiani, quelli dell’altro musulmani. Spinti dalla fame e dalla povertà, seguivano tutti il volere dei loro governanti, che manipolavano la parola divina seminando la paura del prossimo, trasformando l’amore in odio.

Per chi è a Milano segnaliamo che mercoledì 21 maggio, alle 21, Nicolai Lilin presenterà il suo nuovo romano Il serpente di Dio al Teatro dell’Arsenale (via Cesare Correnti, 11). Dialogherà con l’autore Gianluca Di Fero mentre Elsa Bossi leggerà brani del romanzo.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO