Premio Pulitzer 2014 per la narrativa, vince Donna Tartt

Edito da Rizzoli, è il terzo romanzo della scrittrice americana.

Con "Il Cardellino", Donna Tartt vince il prestigioso Premio Pulitzer 2014 per la narrativa. Pubblicato in Italia da Rizzoli, il romanzo si aggiudica il prestigioso premio statunitense, mentre intanto già si prevede un adattamento del libro per un film sul grande schermo.

Il Cardellino è il terzo libro della scrittrice americana - prima di questo, la scrittrice ha pubblicato, in dieci anni, il bestseller "Il dio delle illusioni" nel 1992 e "Il piccolo amico" nel 2002 -  ed è la storia di un misterioso furto d'arte, un piccolo quadro di un allievo di Rembrandt che raffigura appunto un cardellino.
Interamente ricostruito su un flashback, il romanzo narra la vita di Theo Decker che, ormai adulto, racconta la sua storia dall'infanzia, evidenziando gli eventi che hanno cambiato la sua vita: l'abbandono del padre e una bomba piazzata da alcuni terroristi al Metropolitan Museum che uccise la madre. La sua vita si intreccia con quella di un quadro famosissimo, The Goldfinch (Il cardellino) di Carel Fabritius, un capolavoro dell'arte olandese del Secolo d'oro.

Ottimo il giudizio della critica che lo ha definito  "stupefacente, dickensiano e ipnotico”: Dickens, infatti, di cui l'autrice è grande ammiratrice, è molto presente nella struttura e nella forma del romanzo.
Il Cardellino è stato definito come un catalogo delle paure e dei traumi dell’Occidente dopo l’undici settembre, oltre che "una preghiera sul potere che ha l'arte. Non certo di salvarci, ma di rendere più lieve il nostro passaggio su questa Terra".

donna-tartt-il-cardellino-copertina-e-quarta

Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 65 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO