Il ruolo sociale della letteratura: il punto di vista di Khaled Hosseini

Come gli scrittori possono aiutare le persone che vivono in terre di conflitto? Ecco la risposta di Khaled Hosseini.

Khaled Hosseini, autore di apprezzati bestseller come Il cacciatore di aquiloni è stato nominato “ambasciatore di buona volontà” dall’alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. Di ritorno da una missione in Siria lo scrittore è stato intervistato da Libreriamo e si è soffermato anche sul ruolo sociale della letteratura. Alla domanda sul come scrittori e intellettuali in genere possano essere di aiuto per le persone che vivono in terre di conflitto, Khaled Hosseini ha così risposto:

Penso che la cosa migliore che posso fare, all'interno dei miei propri mezzi e limiti, è quello di cercare di portare l'attenzione sui rifugiati di tutto il mondo, in un modo da sensibilizzare la gente nei loro confronti. Ho scoperto che le persone non necessariamente vengono colpite da statistiche e cifre, ma spesso vengono scosse o colpite molto più efficacemente se le si sollecita a livello umano.

A proposito del suo recente viaggio in Siria, lo scrittore afferma di aver gli occhi aperti al massimo e di guardare la realtà in maniera diversa: sebbene in precedenza si fosse documentato sulla situazione della Siria, una cosa è vedere dei dati scritti su un qualunque supporto, altra è toccare con mano la realtà dei fatti. Afferma l’autore di E l'eco rispose:

Solo ora, dopo la mia visita, posso cominciare a capire l'eredita’ spaventosa di questa guerra non come un consumatore di notizie, ma come un essere umano. Tutte le vite rovinate, le famiglie distrutte, tutti i sogni che sono stati spazzati via, giovani che rischiano di essere buttati via. Incontrare i rifugiati, sorseggiare tè con loro, ascoltare le loro storie, tutte queste esperienze trasformano numeri e cifre in volti umani. Ero profondamente commosso da quello che ho visto.

Il ruolo sociale della letteratura: il punto di vista di Khaled Hosseini

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail