Urania marzo 2014: Harrison, Williamson, Del Toro, Hogan

Le uscite Urania di marzo


Con colpevole ritardo segnalo le uscite di Urania per marzo 2014. Si tratta de Lo spazio deserto, di M. John Harrison, per la collana madre, de I figli della luna, di Jack Williamson, per Urania Collezione, e di Notte eterna, di Guillermo del Toro e Chuck Hogan, per Urania Horror.

M. John Harrison, classe 1945, è un critico e uno scrittore britannico, principalmente di narrativa fantastica, esponente di spicco della sperimentale New Wave, nata negli Anni Sessanta.

Vincitore di molti premi, tra cui i recenti Arthur C. Clarke, Philip K. Dick, James Tiptree Jr., Harrison, di cui Urania ha già pubblicato tre romanzi, oltre al presente, è noto almeno per il Ciclo di Viriconium, avviato da The Pastel City, 1971 (La città del lontanissimo futuro), e per la Kefahuchi Tract Trilogy, space opera, composta da Light, 2002 (Luce dell'universo), Nova Swing, 2006 (Nova Swing) ed Empty Space, 2012, cioè il libro uscito questo mese, Lo spazio deserto.

Il romanzo si articola in storyline multiple, che si sviluppano in tempi diversi e toccano luoghi dello spazio sia vicino che lontano.

urania-marzo-2014

Così la sinossi ufficiale: Anna Kearney vede la sua casa prendere fuoco, ma le fiamme sono statiche e non fanno fumo. L’esploratore illegale Vic Serotonin scompare in un’anomalia fisica che fino ad allora gli aveva permesso di vivere e prosperare. I suoi amici comprano un’astronave per raccogliere i bizzarri manufatti del circo di Sandra Shen, un avatar dell’elusiva creatura nota come Shrander, mentre una teoria di cadaveri apparsi dal nulla comincia a levitare verso i soffitti delle case. Poi una voce senza corpo annuncia: “Mi chiamo Pearlant e vengo dal futuro”. Questi fenomeni apparentemente dissociati sono riconducibili, peraltro, all’anomalia più spettacolare del romanzo: il Fascio Kefauchi, gigantesca “singolarità” astronomica popolata di soli artificiali e residui di antiche civiltà extraterrestri che abbiamo già conosciuto in due splendidi romanzi di Harrison, Luce dell’universo e Nova Swing.


Il romanzo uscito per Urania Collezione è I figli della luna, di Jack Williamson.

Williamson (1908-2006) è uno scrittore di fantascienza americano che, a partire dagli Anni Venti, ha continuato a scrivere fin quasi alla morte, avvenuta a 98 anni. E' noto sia per i suoi romanzi di space opera che per quelli a connotazione fantastico-sovrannaturale e fantasy.

Pluripremiato, è considerato uno dei padri della fantascienza (nel 1976 fu anche insignito del Grand Master Award alla carriera). Ricordiamo almeno i cicli Legione dello spazio, Umanoidi, Città degli abissi, Scogliere dello spazio, e i romanzi Il figlio della notte, L'impero dell'oscuro, Un ponte tra le stelle, L'ultima stella, L'estate dell'ozono, I cantori del tempo, alcuni dei quali scritti in collaborazione con Frederik Pohl.

Il romanzo I figli della luna (The Moon Children, 1972), che non appartiene a nessun ciclo e fu ispirato dagli sbarchi sulla luna, racconta la storia di tre bambini, figli di astronauti di ritorno da un viaggio sulla luna in cui sono stati esposti a misteriosi cristalli extraterrestri. Due belli, uno mostruoso, cresceranno con capacità sovrumane. Mentre incombe un'invasione aliena...


Il terzo romanzo in edicola a marzo, per Urania Horror, è Notte eterna (The Night Eternal, 2011), di Guillermo del Toro e Chuck Hogan.

Ultimo volume della trilogia vampirica Nocturna (The Strain) - presto un'attesa serie tv - Notte eterna è il seguito de La progenie e La caduta.

La serie racconta la diffusione di un virus vampirico che modifica il DNA degli infetti e li trasforma, in soli 7 giorni, in mostri terrificanti e il piano di una creatura leggendaria, il Padrone, per prendere possesso del mondo.

Il capitolo finale, più action, prende avvio dopo due anni di inverno atomico causato dall'uso di armi nucleari da parte del Padrone, durante il quale gli umani sopravvissuti sono stati relegati a nutrimento e bestie da riproduzione.

Questa la trama: Sono trascorsi due anni da quando il virus diffuso dai vampiri ha invaso il mondo, che è ormai sull’orlo della distruzione. Il Padrone, il potentissimo capo degli strigoi, dopo aver annientato qualunque forma di resistenza da parte degli umani, ha rinchiuso in vasti campi di prigionia i sopravvissuti. A guidare i ribelli è una banda improvvisata di combattenti: Ephraim Goodweather, capo dell’Ente controllo e prevenzione malattie infettive, la dottoressa Nora Martinez, il disinfestatore russo Vasiliy Fet e il misterioso signor Quinlan. Le creature del male sembrano avere vinto su tutti i fronti, ma anche il Padrone ha un punto debole e solo un uomo è in grado di approfittarne. Ci si potrà fidare di lui? Epica conclusione della trilogia “Nocturna”, Notte eterna è una storia di pura adrenalina, tra scenari cupi e spiazzanti, in cui pochi eroi di tragica grandezza tengono alta la fiamma della speranza per aggiudicarsi l’ultima, imprevedibile mano di una partita decisiva.

I tre volumi Urania sono in edicola rispettivamente a € 4,90, € 5,90, € 5,90 e sono disponibili in ebook.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO