Libri per bambini: La Signora dei Gomitoli di Gisella Laterza, la recensione

Ecco la recensione di Blogo di La Signora dei Gomitoli di Gisella Laterza, raccolta di fiabe per bambini.

Libri per bambini - Se state cercando un bel libro di fiabe per bambini, vi consigliamo La Signora dei Gomitoli di Gisella Laterza. La Signora dei Gomitoli viaggia per tutta l'Italia, la sua valigia è piena di gomitoli magici e ognuno di questi protegge una fiaba. Tutte le fiabe dei gomitoli, prendono ispirazione da luoghi reali, poi sta alla Signora aggiungere un pizzico di fantasia. Quindi ecco che veniamo a sapere che a Milano c'è una casa con un orecchio (la trovate in via Serbelloni 10) che realizza i desideri; a Bologna la Torre degli Asinelli si chiama così perché una volta in cima viveva la capricciosa principessa Garisenda; a Lucca un tempo abitava un principe che rideva quando era triste e che piangeva quando era felice.

E ancora: dalla Libreria Acqua Alta di Venezia tutte le sere salpava la gondola magica che portava via i libri dimenticati, mentre a Roma se si segue lo sguardo della gatta di marmo che si trova in Via della Gatta si arriva a un tesoro. E che dire della fanciulla di Napoli di nome Margherita che aveva la pelle bianca come una mozzarella, le labbra rosse come pomodori e gli occhi verdi come il basilico?

La Signora dei Gomitoli: i racconti

Sono sedici le fiabe che troverete nella raccolta La Signora dei Gomitoli. Come tutte le fiabe, alcune sono più divertenti e leggere, altre più cupe, alcune misteriose e anche brutali. Per leggere le fiabe bisogna andare al di là di una lettura superficiale. Si tratta di una lettura che permette ai bambini di approcciarsi e di capire come risolvere paure e conflitti. Le fiabe ci propongono desideri, emozioni e paure in una forma apparentemente più semplice, proprio per aiutarci a sconfiggere i nostri timori.

Il libro La Signora dei Gomitoli di Gisella Laterza è edito da Rizzoli, è lungo 134 pagine e ha un costo di 12 euro (con piccole variazioni a seconda dello store presso il quale vi rifornite). Ecco i titoli delle sedici fiabe che lo compongono:


  1. La signora dei gomitoli

Il bambino di fumo (Santa Maria Maggiore)

La casa con l’orecchio (Milano)

Dove sei, bambina con le luci? (Bergamo)

La bussola di Zeno (Verona)

Libreria Acqua Alta (Venezia)

Garisenda e gli Asinelli (Bologna)

Il principe al contrario (Lucca)

La Fontana del Porcellino (Firenze)

Aurelio (Gubbio)

La Gatta del Tesoro (Roma)

Il Mostro e Margherita (Napoli)

Verde smeraldo (Otranto)

Le tartarughe di Lampedusa (Lampedusa)

Nonàndare (Cala Mariolu)

Meraviglioso, stellina mia

La Signora dei Gomitoli: la recensione

Visto che si tratta di un libro di fiabe dedicato ai bambini, questa sarà una triplice recensione. Una mia, una di una bimba di 6 anni e una di una bimba di 3 anni (quest'ultima opportunamente tradotta dal bambinese all'italiano per comodità di chi ci legge). Il libro è piaciuto a tutte e tre per diversi motivi. Partiamo con la mia: è un libro assolutamente consigliato. Le storie hanno un garbo e una delicatezza incredibili e hanno diversi livelli di lettura. Anche quelle apparentemente più leggere e divertenti, nascondo sempre tematiche anche profondamente sociali che fanno riflettere e meditare. Lo stile è molto scorrevole ed è divertente cercare le citazioni e i riferimenti anche alla cultura contemporanea e alla cultura pop. Lo consiglio anche come fiabe da leggere la sera prima di addormentare i bambini.

Il libro è piaciuto anche alla bimba di sei anni. Particolarmente apprezzate le buffe figure presenti in alcune delle fiabe e il fatto che alcuni dei personaggi ogni tanto parlano in rima, cosa che ha scatenato più di qualche risata. Ha adorato la presenza di vampiri.

Apprezzato anche dalla bimba di tre anni: non ha faticato a seguire le diverse storie, lo stile è molto scorrevole e ha gradito molto i personaggi e le bizzarre situazioni in cui sono stati inseriti.

Quindi un libro assolutamente consigliato a tutti.

Foto | Screenshot da Amazon

Ti potrebbe interessare anche:

Outbrain