Le Edizioni E/O scommettono su Kawakami Mieko

La scrittrice di Osaka è considerata il più grande talento della nuova letteratura giapponese

A pochi giorni dall’assegnazione del Premio Nobel a Kazuo Ishiguro, le Edizioni E/O hanno annunciato l’acquisto – “con un'operazione pre-empt a sei cifre” – dei diritti per la pubblicazione in Italia e negli Stati Uniti (con Europa Editions) delle opere di Mieko Kawakami, una delle più promettenti scrittrici giapponesi della nuova generazione.

Nata nel 1976 nella prefettura di Osaka, Kawakami ha iniziato la sua carriera come cantautrice prima di esordire nel mondo delle lettere nel 2006 con Sentan de sasuwa sasareruwa soraeewa, una raccolta di poesie in prosa insignita del Premio Nakahara Chuya, uno dei più importanti premi per la poesia in Giappone. La sua prima novella, My Ego Ratio, My Teeth, and the World, pubblicata nel 2007, è stata nominata per il Premio Akutagawa, il più prestigioso premio letterario giapponese, e ha vinto il Premio Tsubouchi Shoyo per giovani scrittori emergenti.

L’anno successivo Kawakami pubblica la sua seconda novella, Breasts and Eggs, che esplora in maniera dinamica i conflitti interiori di un’adolescente che rifiuta di comunicare con la madre, se non tramite la scrittura. Quest’opera le fa vincere il Premio Akutagawa suscitando grande entusiasmo tra i membri della giuria, tra cui l’acclamata scrittrice Ogawa Yoko. La novella ha venduto 250.000 copie ed è stata tradotta in norvegese, spagnolo, francese e varie lingue asiatiche.

Nel 2009 l’autrice pubblica il suo primo romanzo, Heaven, insignito del premio del ministero dell’Istruzione giapponese per il miglior debutto nel campo delle belle arti, nonché del Premio Murasaki Shikibu. Con oltre 250.000 copie vendute, il romanzo conferma a pieno titolo l’importanza di Kawakami nel panorama letterario giapponese contemporaneo. Tra i successivi lavori ricordiamo la raccolta di racconti brevi Dreams of Love, Etc., vincitrice del Premio Tanizaki Jun'ichirô.

L’acquiring editor Eva Ferri ha parlato di un’opera che rappresenta “una rivoluzione silenziosa e profonda”.

“Non scorderò mai il senso di puro stupore provato quando ho letto per la prima volta la novella Breasts and Eggs di Kawakami Mieko. Leggo molto di rado i lavori di giovani romanzieri, ma questo libro mi è stato raccomandato da un amico e sin dalla primissima pagina mi sono ritrovato inaspettatamente risucchiato nel mondo che vi era descritto. Lo stile scorrevole e intessuto di dialetto Kansai, l’accurata scelta di termini nitidi e affilati, gli agili cambi di prospettiva, il procedere con passo sicuro dall’inizio alla fine – era tutto così straordinario da togliermi il fiato. So che spesso le prefazioni abbondano in frasi simili, ma in questo caso non si tratta di vuoti complimenti o di esagerazioni. Quel libro mi ha letteralmente tolto il fiato, ma se quest’espressione vi sembra troppo forte cambiatela pure in 'mi ha profondamente colpito'”,

ha detto di lei Haruki Murakami. Non male come endorsement!

Ti potrebbe interessare anche:

Outbrain