Osnangeles, primo romanzo di Francesco Mandelli

Il romanzo d'esordio del Nongiovane

Conduttore radiofonico e televisivo, attore, cantante e adesso anche scrittore. Il personaggio poliedrico in questione è Francesco Mandelli, conosciuto anche come Nongio, che è approdato nelle librerie italiane con il suo romanzo d'esordio: "Osnangeles".
Che cosa è Osnangeles? Una crasi tra due nomi di città: Osnago, luogo in cui il nostro autore è cresciuto, nella provincia di Lecco, cuore della Brianza, e Los Angeles. Due posti totalmente lontani, non soltanto dal punto di vista geografico, che però possono avere tanti aspetti in comune. Come i personaggi che li vivono quei luoghi.

Osnangeles è quindi il racconto della provincia, narrata come se a spasso per quelle vie ci fosse Bukowski in persona, dal quale Mandelli riprende un po' lo stile. Un contenitore di personaggi tipici e allo stesso tempo atipici: barbieri, pasticceri, spacciatori, politici,  anziani e giovani, ognuno con la sua storia alle spalle, ognuno con le sue ambizioni, piccole o grandi che siano.

Una carrellata di personaggi surreali, che chi è cresciuto in un piccolo paese di provincia sa e conosce a menadito, come sa anche che molte volte sono proprio questi personaggi a fare il posto e a renderlo più vivibile, quantomeno per farsi un'amara risata.

Edito da Baldini & Castoldi, Osnangeles è il racconto della provincia nella quale è l'autore è vissuto e si è confrontato, un racconto sconfitte e vittorie in una cittadina  che piacerebbe anche a Los Angeles. Un luogo dove il gergo giovanile si sposa con il dialetto, e dove le nuove parole del mondo, da “leggins” a “transessuale”, portano a un paese dove i pezzi del mondo che verrà si infrangono sulle coscienze in formazione dei suoi abitanti.
Definirlo romanzo di formazione può sembrare esagerato, eppure crescere nella provincia forma più che crescere in una metropoli. A contribuire alla formazione è il desiderio di andarsene da lì, per conoscere nuove cose, un desiderio che un giovane di Osnago sente più di un giovane di Milano. E'quello che è successo a Francesco Mandelli quando ha abbandonato Osnago per iniziare la sua avventura in MTV. Mentre gran parte dei suoi coetanei sognava un matrimonio con un compaesano o compaesana, la macchina bella, il sabato la pizza e la partita al bar con gli amici, qualcuno aveva in tasca un altro progetto.

Francesco Mandelli
Osnangeles
Baldini&Castoldi, 2014
pp.256, euro 15

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati